Daniel Pelka: un altro angelo

di missismarina

Daniel Pelka, un bimbo di 4 anni è stato ridotto a un “sacco di ossa rotte” dopo mesi di abusi per mano di Magdalena Luczak e Mariusz Krezolek, madre e patrigno. Lui era spesso così affamato che avrebbe rubato cibo dai compagni di classe. I giurati piansero durante il processo  sentendo come la coppia, che è arrivata a Coventry dalla loro natia Polonia, nel 2006, sottoponeva Daniel a “crudeltà inimmaginabile”.

A un certo punto la madre lo ha tenuto sotto l’acqua del bagno fino a farlo svenire, l’invio di un messaggio di testo a Krezolek dicendo: “Sto avendo un po ‘di tranquillità.”

I giurati hanno anche detto che Daniel è stato lasciato a morire nella sua “cella” per circa 33 ore dopo aver subito un trauma cranico fatale nella sua casa di Coventry il 1 ° marzo dello scorso anno.

L’ex soldato Krezolek – descritto in tribunale come un mostro senza cuore  - e Luczak si incolpavano  a vicenda per la morte di Daniel durante il processo.

Ma messaggi di testo tra i due dimostrano che hanno lavorato come una squadra per infliggere abusi nauseanti e persino deciso di non chiamare un’ambulanza per Daniel mentre stava morendo.

Luczak ha giocato un ruolo di primo piano nel convincere gli insegnanti e gli operatori sanitari che la drammatica perdita di peso di Daniel era dovuto a una malattia genetica rara.Daniel pesava solo 10,7 kg ed era in uno stato di “magrezza scheletrica”, al momento della sua morte, il 3 marzo scorso.Daniel Pelkadaniel 2

About these ads