Mese: ottobre 2014

il tema del linguaggio

Hitler riteneva che Ciano fosse quattro volte traditore: della patria, del fascismo, dell’ alleanza con la Germania, della famiglia. Questo tipo di linguaggio di destra è ritornato in auge con i comunicati dell’ avv. Lo Polito. Proporre ai cittadini temi quali quello del complotto e del tradimento apre la strada a molte “cacce alle streghe”, e a campagne di repressione del dissenso interno. In estrema sintesi Costruzione propagandistica. Dare all’opposizione un aspetto “cattivo” serve a giustificare l’abrogazione di ogni normalità nei rapporti civili, e ogni critica è una cattiveria. Quando si sostiene questo, la società diventa una massa di complotti e contro complotti .Sembra di sentire i discorsi di Berlusconi del ’94 o di Fini. Si rischia un decadimento linguistico che peggiora la realtà. Ogni volta che Lo Polito lancia un proclama, un fact checker muore in qualche parte del mondo.

Annunci